REPORTAGE O POSATO AI MATRIMONI?





Molte coppie si chiedono spesso come comportarsi durante il giorno del matrimonio col proprio fotografo. Non è raro infatti che mi venga chiesto “Nicola, dobbiamo metterci in posa quando ci fotografi oppure facciamo finta di nulla?”.


In realtà, essendo Fotografo di Matrimonio a Salerno e Napoli, è molto lecita questa domanda in quanto da tanti anni ormai le nostre famiglie e le nostre usanze ci hanno fatto sempre credere che era quasi un obbligo fare la “canonica foto a figura intera” agli sposi e a tutti coloro che erano presenti insieme a loro.


Oggi quindi lo si continua a fare ma fondamentalmente la domanda nasce spontanea: perché è obbligatorio fare le foto in posa? In realtà non esiste alcun obbligo verso questa cosa ma se capiamo come siamo arrivati oggi a questo possiamo avere le idee più chiare su come vogliamo impostare le foto durante la giornata del matrimonio.


Il precursore di questo tipo di fotografia è stato Oreste Pipolo, celeberrimo fotografo di Napoli che è stato attivo nella sua città natale a partire dal 1976. Nel documentario intitolato “Oreste Pipolo - Fotografo di Matrimoni - Doc #18 - Biblioteca Fotografica”, afferma: se vuoi una foto di come sei costa 10$, se vuoi invece una foto di come vorresti essere costa 30$. Pensiero non affatto banale in quanto è stato proprio lui a lanciare la moda e la visione secondo la quale quel giorno tu puoi essere “la persona che hai sempre sognato di essere mentre tutto il resto è la normalità”. Uno stile tramandato che tutt’oggi permane nelle fotografie che vediamo.


Ma allora perché proprio il reportage? La fotografia come ogni cosa al mondo ha un ciclo e ha delle mode nel passaggio di generazione in generazione. Molte coppie oggi al pensiero di mettersi in posa davanti a un obiettivo li “destabilizza” e non sentono di stare sempre a proprio agio.


Proprio per questo sono combattuti e non sanno quale delle due cose sia più giusto. In base alle mie esperienze posso dire che oggi, chi cerca un Fotografo di Matrimonio in Campania, sopratutto le coppie più giovani, preferiscono molto di più proprio lo stile naturale e reportagistico nella fotografia di matrimonio. Forse perché a differenza del passato inconsciamente oggi siamo più abituati a vederci per quello che non siamo che per la nostra reale natura?


La questione resta, però molti sposi oggi mi dicono: “Nico, vorrei vivere la mia giornata del matrimonio con calma e senza il vincolo delle fotografie in posa.” Per me in realtà questo diventa un punto di forza proprio perché trovo il mio terreno fertile in queste situazioni. Essere presente senza stravolgere la scena ma vivere la giornata insieme alle mie coppie mi permette di essere estremamente vicino a loro e soprattutto questo mi permette di creare un nuovo punto di vista: una narrazione in terza persona che con una sua visione scatta ciò che vede. Tutto ciò di conseguenza fa scattare negli sposi una maggiore calma e questo mi porta superare quella barriera e ad entrare in quella bolla insieme a loro.


Di seguito perciò voglio riportare un resoconto con tutti gli svantaggi e i vantaggi di questi due tipi di fotografia

Vantaggi della posa:

  1. Puoi essere rappresentata come la persona che hai sempre voluto essere ma che non è mai stato possibile come se fossi una modella.

  2. Ci saranno tutte le foto canoniche in posa con tutti i membri della famiglia (anche a figura intera)

Svantaggi:

1. Lavoro più distaccato e oggettivo verso le persone fotografate

2. Non tutti quanti si sentiranno a proprio agio con questo tipo di foto, quindi ci sarà il rischio che la coppia non verrà bene nella fotografia

Vantaggi del reportage:

  1. Non avvertendo il disagio dell’obiettivo le foto risulteranno molto più naturali e spontanee e questo permette di far emergere la bellezza e il fascino personale che ogni persona in una foto esprime

  2. Nuove prospettive e punti di visti a 360°. Non un lavoro incentrato esclusivamente sugli sposi



Svantaggi:

  1. Non tutti quanti avranno una foto garantita

  2. Non ci saranno le classiche foto canoniche in posa bensì gli sposi verranno esclusivamente ripreso in un racconto fotografico in terza persona


Fonti: https://youtube.com/watch?v=9-flTC4K4lQ



NICOLA MARCIANO FOTOGRAFO MATRIMONI

NICOLA MARCIANO WEDDING PHOTOGRAPHER IN ITALY


Camere utilizzate: Nikon D850, Nikon Z6

Se vuoi essere sempre aggiornato e seguirmi in tutti i miei lavori mi trovi anche qui:


55 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti